Investimenti in infrastrutture che danneggiano il debito elevato – DMO

Il direttore generale dell'ufficio di gestione del debito, Patience Oniha, ha affermato che livelli elevati di debito portano a servizi di debito elevati e influiscono sugli investimenti nelle infrastrutture....

Il direttore generale dell’ufficio di gestione del debito, Patience Oniha, ha affermato che livelli elevati di debito portano a servizi di debito elevati e influiscono sugli investimenti nelle infrastrutture.

È quanto emerge da un suo documento, presentato durante un seminario per le organizzazioni della società civile organizzato dall’unità di coordinamento del programma SFTAS tenutosi ad Abuja il 15 luglio 2022.

Era intitolato “Perché la sostenibilità del debito è importante a livello subnazionale in Nigeria: sfide e prospettive” e una copia è stata ottenuta dal nostro corrispondente.

Secondo la DG DMO, “Gli alti livelli di debito portano a un pesante servizio del debito che riduce le risorse disponibili per gli investimenti nelle infrastrutture e nei settori chiave dell’economia”.

Nel documento, ha sottolineato la necessità della sostenibilità del debito, che ha definito come la capacità di onorare tutte le obbligazioni attuali e future, pur mantenendo la capacità di finanziare gli obiettivi politici senza ricorrere a aggiustamenti indebitamente ingenti o finanziamenti eccezionali come l’accumulo di arretrati, la ristrutturazione del debito, che potrebbe altrimenti comprometterne la stabilità.

Ha aggiunto che “il debito pubblico di un paese è considerato sostenibile se il governo è in grado di soddisfare tutti i suoi obblighi di pagamento attuali e futuri senza ricorrere a un’assistenza finanziaria eccezionale o andare in default”.

Tuttavia, nonostante l’elevato servizio del debito, il DMO ha costantemente insistito sulla sostenibilità dell’aumento del debito della Nigeria, utilizzando come giustificazione il rapporto debito/prodotto interno lordo.

Il Fondo monetario internazionale aveva precedentemente avvertito che il servizio del debito potrebbe inghiottire il 100% delle entrate del governo federale entro il 2026 se il governo non avesse implementato misure adeguate per migliorare la generazione di entrate.

Secondo il rappresentante residente del FMI per la Nigeria, Ari Aisen, sulla base di uno stress test macro-fiscale condotto sulla Nigeria, il pagamento degli interessi sui debiti potrebbe spazzare via tutti i guadagni del paese nei prossimi quattro anni.

Aisen ha affermato: “L’aspetto più critico per la Nigeria è che abbiamo eseguito uno stress test macro-fiscale e ciò che osservate sono i pagamenti di interessi come quota delle entrate e come ci vedete in termini di linea di base dal governo federale di Nigeria, si prevede che entro il 2026 le entrate di quasi il 100% saranno assorbite dal servizio del debito.

“Quindi, lo spazio fiscale o l’importo delle entrate che sarà necessario e questo senza considerare alcuno shock è che la maggior parte delle entrate del governo federale ora sono, di fatto, l’89% e continuerà se non si fa nulla per essere preso dal servizio del debito.

Tuttavia, il ministro delle finanze, del bilancio e della pianificazione nazionale, il dottor Zainab Ahmed, ha recentemente rivelato che il costo del servizio del debito della Nigeria ha superato le sue entrate nei primi quattro mesi di quest’anno.

Il servizio del debito ha ingoiato N1,94 trilioni tra gennaio e aprile 2022, a fronte di un ricavo trattenuto di N1,63 trilioni.

Secondo un recente rapporto PUNCH, il governo federale ha superato l’allocazione del servizio del debito di N1,15 trilioni per il periodo tra gennaio e novembre 2021.

Una copia della presentazione pubblica del bilancio 2022 approvato dal ministro delle finanze ha mostrato che il governo federale ha stanziato N3.32tn per il servizio del debito nel 2021.

Tuttavia, il documento di presentazione del ministro ha mostrato che un totale di N4,2 trilioni è stato speso per il servizio del debito in 11 mesi, indicando una differenza di N1,15 trilioni o 37,9 per cento del denaro stanziato per il servizio del debito per il periodo.

Il PUNCH ha anche riferito che la fattura del servizio del debito della Nigeria è aumentata del 109% da N429 miliardi di dicembre 2021 a N896 miliardi di marzo 2022.

Nell’ottobre dello scorso anno, il ministro delle finanze, durante un’intervista a Bloomberg TV, ha dichiarato: “Il nostro servizio del debito rispetto alle entrate complessive è elevato perché abbiamo una base di spesa molto ampia. Abbiamo un’ampia parte del nostro bilancio dedicata alle buste paga e il signor Presidente aveva deciso fin dall’inizio della sua amministrazione che non avremmo disimpegnato il personale.

“Quindi, devi pagare gli stipendi, devi pagare le pensioni. E inoltre, dobbiamo finanziare gli altri rami del governo, che sono la magistratura e il legislatore”.

Source: https://punchng.com/high-debt-hurting-investment-in-infrastructure-dmo/

Like this post? Please share to your friends:
Crypto Truth